Crespelle vegan con crema di zucca, asparagi e besciamella

crespelle-vegan

Siete convinti che per fare delle buone crespelle ci vogliano per forza uova e grassi animali? Provate questa ricetta e vi ricrederete! Facile da preparare, buona, meno calorica dell’originale e soprattutto zero colesterolo e cruelty free. Scoprite come l’abbiamo fatta noi e poi divertitevi a inventare ripieni fantasiosi e gustosi.

Ingredienti:
Per le crespelle (5):
150 gr di farina 00
220 ml di latte di soia al naturale
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
80 ml di acqua
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di curcuma

Per il ripieno:
500 gr di zucca
300 gr di punte di asparagi
2/3 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
sale qb
pepe bianco a piacere
olio evo qb
40 gr di semi di zucca tostati

Per la besciamella:
300 ml di latte di avena (o di soia al naturale)
25 gr di maizena
sale qb
pepe qb
noce moscata qb

Per gratinare:
20 gr di pan grattato
3 cucchiai di olio evo
1 gr di aglio in polvere
sale qb

Prima di tutto preparate l’impasto delle crespelle vegan, che dovrà riposare in frigo per almeno una mezz’ora. In una ciotola versate la farina, l’olio, il pizzico di sale e, mescolando per evitare la formazione di grumi, l’acqua e il latte di soia. Infine, se volete donare un colore giallo alle crespelle, potete utilizzare mezzo cucchiaino di curcuma. Mettete da parte e passate al ripieno.

Pulite la zucca e tagliatela a dadini piccoli e regolari. Fate soffriggere un cucchiaio di olio evo con le foglie di salvia e il rametto di rosmarino. Versate la zucca, rosolatela senza bruciacchiarla e aggiungete un bicchiere d’acqua. Quando l’acqua sarà assorbita aggiungete il lievito alimentare e aggiustate di sale. Quando è molto morbida spegnete il fuoco, rimuovete il rametto di rosmarino e le foglie di salvia e frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

crespelle-vegan

Per le punte di asparagi potete utilizzare quelle surgelate. Fate scaldare in una padella due cucchiai di olio evo, aggiungete gli asparagi e bagnate leggermente con un po’ d’acqua, lasciate cuocere le punte finché saranno tenere, salate e pepate a piacere.

Per la besciamella potete seguire il procedimento descritto in questo post

Ora che avete tutti i componenti pronti è ora di procedere alla cottura e all’assemblaggio delle crespelle.

Scaldate una padella antiaderente e versate un mestolo di impasto per ogni crepes, stendetelo sottile e fate dorare da entrambi i lati. Una volta terminato l’impasto provvedete a farcire le vostre crespelle. Spalmate la crema di zucca su ogni crespella, aggiungete gli asparagi e i semi di zucca tritati grossolanamente e arrotolate. Adagiate le crespelle (sembrano un po’ dei cannelloni) su una teglia da forno, ricopritele con la besciamella.

Per la gratinatura mescolate il pan grattato con olio evo, sale e aglio in polvere, spolverizzate la superficie delle crespelle e mettetele in forno a circa 200° in modalità grill finché saranno dorate in superficie.

Sfornate e gustate bollenti o tiepide… Vedrete, fanno un figurone!

Muffin vegani banana e carruba con gocce di cioccolato fondente

muffin-vegan-banana-carruba

Ultimamente abbiamo parecchio trascurato il blog, l’assenza di tempo per aggiornarlo deriva da un progetto che abbiamo in serbo per l’anno prossimo, ci sta assorbendo completamente… e ci abbiamo iniziato a lavorare già da qualche mese.
Ma, dato che sentivamo la mancanza di cucinare e fotografare, eccoci qui, a inserire una ricetta facile e veloce, per uno spuntino da portare in ufficio o per la prima colazione.
Molto più naturali e sani delle merendine confezionate, ecco degli ottimi muffin vegani che si preparano in un battibaleno, dato che siamo sempre tutti di fretta. Preriscaldate il forno a 180° e iniziamo!

Ingredienti:

200 gr di farina di tipo 1
60 gr di amido di mais
80 gr di zucchero di canna integrale
80 gr di olio di semi di mais
1 banana matura
100 ml di latte vegetale (ho usato quello di avena)
2 cucchiai di farina di carruba (si presenta simile al cacao)
4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente (o quante ne volete voi!)
1 cucchiaino di aceto di mele
1 pizzico di bicarbonato di sodio
1/2 bustina di lievito per dolci vegan

In una ciotola unite gli ingredienti secchi (ad esclusione della farina di carruba), in un’altra ciotola schiacciate bene la banana, amalgamatela all’olio e al latte fino a creare un composto praticamente liquido (potete eventualmente aiutarvi con il minipimer). Versate la miscela ottenuta sugli ingredienti secchi, mescolando il tutto. Se l’impasto risultasse troppo denso aggiungete un altro po’ di latte vegetale fino ad ottenere la tipica consistenza dei muffin. Incorporate le gocce di cioccolato.

A questo punto aggiungete aceto di mele, bicarbonato e lievito e unite bene.

muffin-vegan-banana-carruba

Versate metà del composto ottenuto in un’altra ciotola. Uno lo lascerete così, all’altro ci aggiungerete la farina di carruba. In questo modo avrete dei muffin bicolore!

Versate nei pirottini le cucchiaiate di impasto necessarie a riempirli, alternando gli strati di colore.

Infornate a 175-180° per circa 25 minuti, fate comunque la prova stecchino per verificare che non siano umidi all’interno. Risultano sofficissimi e molto golosi!!!