Torta a strati con crema al cioccolato, scaglie di cocco e glassa fondente

torta-vegan-cioccolato-cocco

Questa torta è nata per essere portata ad una cena di onnivori e non far sfigurare i dolci vegan! Come al solito volevo dimostrare che senza uova, burro o latte vaccino si possono comunque creare dolci morbidi, profumati e golosi. Oltre ad essere buona è anche di effetto! Semplice, ma elegante, da decorare in base ai propri gusti e alla propria fantasia! Vediamo gli ingredienti che occorrono per il pan di spagna vegan, la crema al cioccolato e la glassa.

Le quantità che vi riporto le ho utilizzate per una tortina a tre strati di piccole dimensioni (circa 10 cm di diametro). Il pan di spagna viene cotto in una tortiera di 28 cm di diametro così avrà un’altezza perfetta.

Ingredienti:
Per il pan di spagna:
200 g di farina 0
40 g di fecola di patate
270 ml di acqua
90 g di zucchero di canna
90 ml di olio di riso
2 cucchiaini di lievito vegan per dolci
1 pizzico di sale
estratto di vaniglia

Per la crema:
250 ml di latte vegetale
100 g di zucchero di canna
35 g di farina 0
4 cucchiai di cacao amaro

Per guarnire:
80 g di cioccolato fondente
50 ml di latte vegetale
scaglie di cocco qb

Preriscaldate il forno e preparate il pan di spagna. In una ciotola versate la farina e la fecola di patate, unite il lievito, il pizzico di sale, l’olio e qualche goccia di estratto di vaniglia. Amalgamate mentre versate tutta l’acqua. L’impasto risulta quasi liquido, liscio e privo di grumi. Versatelo in una teglia di 28 cm di diametro e fate cuocere per circa 35 minuti a 180°C. Una volta sfornata lasciate raffreddare completamente.

torta-vegan-cioccolato-cocco

Per la crema vegan al cacao versate farina, zucchero e cacao in una ciotola mentre mettete a scaldate il latte vegetale in un pentolino. Quando sta per raggiungere l’ebollizione versate il latte nella ciotola con gli altri ingredienti, amalgamate bene per evitare grumi e riportate sul fuoco mescolando continuamente con un frusta finché non si addensa. Lasciate raffreddare la crema coprendo la superficie con la pellicola trasparente.

Per la glassa scaldate a bagnomaria il cioccolato fondente precedentemente ridotto in scaglie insieme al latte vegetale finché non sarà completamente sciolto.

torta-vegan-cioccolato-cocco

Ora non resta che assemblare la torta: con un coppapasta di 10 cm di diametro ricavate tre dischi di pan di spagna, formate degli strati alternati di pan di spagna e crema. Glassate la superficie con il cioccolato fondente fuso e decorate i lati della torta con scaglie di cocco.

Risultato finale veramente ottimo, per la cena l’ho rifatta aumentando le dosi degli ingredienti, anche gli onnivori hanno apprezzato!

torta-vegan-cioccolato-cocco

Annunci

Vegan tortilla mexican style

vegan-taco

Inizialmente avevo pensato questa ricetta per farcire dei tacos, ossia cialde croccanti realizzate con farina di mais gialla che trovate anche nei vari ristoranti che servono piatti tex-mex, ma poi, volendo utilizzare solo ingredienti facilmente reperibili e personalizzando un po’ la ricetta, ne sono uscite delle specie di piadine croccanti, più simili alle tortillas che ai tacos.
Di solito, pensando alla cucina messicana, vengono in mente piatti a base di carne e ricchi di colesterolo e grassi. Con la versione vegan non solo avrete una versione cruelty free, ma anche con zero colesterolo e molto più light.
Qual è il segreto? Frijoles e salsa piccante fatta in casa.

Ingredienti:
Per le tortillas (6):
150 gr di farina di tipo 1
70 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio di semi di mais
1 pizzico di sale

Per la farcia:
480 gr di fagioli neri precotti
25 gr di olio evo
4 cucchiai di passata di pomodoro
2 cipolle
2 gr di aglio in polvere
2 gr di paprika dolce
1 pizzico di peperoncino
1 pizzico di pepe
1 barattolino di mais
insalata a scelta (noi abbiamo usato songino e indivia)

Per la salsa piccante agro-dolce:
400 gr di passata di pomodoro
1/2 cipolla
1/2 spicchio d’aglio
3 gr di paprika dolce
2 gr di pepe nero
1 pizzico di peperoncino
10 ml di aceto di mele
1 cucchiaio di melassa

Per il pico de gallo:
1 pomodoro
1/2 cipolla
1 cucchiaio di olio evo
origano essiccato qb
succo di 1/2 limone o di 1 lime

Per realizzare le tortillas versate la farina dentro una ciotola, unite sale e olio e a poco a poco versate l’acqua. La quantità è indicativa perché le farine non hanno tutte la stessa umidità, quindi regolatevi al tatto mentre mescolate, dovrà risultare un impasto morbido ed elastico, liscio ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo mentre preparate gli altri ingredienti.

vegan-taco

Per preparare i frijoles affettate finemente le cipolle e fatele rosolare con l’olio evo e le spezie, fatele cuocere finché saranno tenere (se necessario aggiungete un po’ d’acqua).
Unite i fagioli neri e il passato di pomodoro, mescolate e portate a bollore. Fate sobbollire per una decina di minuti, salate e spegnete il fuoco.

Per la salsa piccante agro-dolce tritate la cipolla e l’aglio e soffriggeteli con l’olio evo, aggiungete la passata di pomodoro e le spezie. Unite poi l’aceto e la melassa (o zucchero di canna integrale) e fate cuocere fino a che si sarà ritirata e risulterà piuttosto densa. Potete poi passarla al minipimer o lasciarla così, più grossolana.

Per il pico de gallo tritate finemente la cipolla e tagliate a dadini il pomodoro, uniteli amalgamando al composto l’olio, il succo di limone (o lime), l’origano essiccato e un pizzico di sale.

A questo punto munitevi di mattarello, dividete l’impasto in 6 palline di uguali dimensioni e realizzate dei dischi molto sottili. Scaldate una piastra antiaderente e quando sarà ben calda cuocete le vostre tortillas fino a farle diventare croccanti.

vegan-taco

Farcitele poi con l’insalata che avete scelto, i fagioli neri, il pico de gallo, il mais e ovviamente abbondate con la salsa piccante!

Buon Vegan-Mexico!