Tartare vegan crudista

tartare vegan crudista

Con la cottura gli alimenti disperdono gran parte delle loro preziose proprietà nutritive: le vitamine sono termolabili (si alterano con il calore), i sali minerali e gli oligoelementi idrosolubili (si sciolgono nell’acqua di cottura). Risulta quindi importante introdurre nella propria dieta frutta e verdura da consumare esclusivamente crude o essiccate. Questo tipo di regime alimentare è definito “crudismo“, secondo il quale nessun cibo dovrebbe essere trattato superando una temperatura di 42°, proprio per non eliminare ciò di cui il nostro organismo ha bisogno: enzimi e tutte le qualità nutrizionali.

Il cibo crudo è cibo vivo, sano e più facilmente digeribile. Certo che passare ad un’alimentazione totalmente crudista la vedo un po’ dura anche per me! Ma di certo, introdurre piatti che non hanno bisogno di forni e fornelli non può che giovare alla nostra salute e all’ambiente.

Per rimanere in tema di ricette facili ho pensato ad una tartare di frutta e verdura, colorata e croccante.

Ingredienti (2 porzioni):
1 zucchina
2 pomodori
1/2 avocado
1/2 peperone giallo (se vi rimane indigesto potete utilizzare 1/2 mango)
succo di 1/2 limone
una manciata di foglioline di menta
un pizzico di sale
2 cucchiai di olio evo (per essere proprio pignoli dovrebbe essere spremuto a freddo)
1 barbabietola
peperoncino in polvere
aglio in polvere

Eliminate la buccia della zucchina, tagliatela a dadini piccoli e fatela marinare per almeno 10 minuti nel succo di limone. Lavate e asciugate il peperone e i pomodori e tagliate anch’essi a dadini piccoli, tutti della stessa misura. Sbucciate e tagliate anche l’avocado.

tartare vegan crudista

Preparate il condimento: tritate finemente le foglie di menta, aggiungete il succo di limone, un cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Mescolate tutti gli ingredienti e lasciate insaporire.

Nel frattempo occupatevi della salsa alla barbabietola. Tagliate la barbabietola a cubetti e frullatela insieme a un cucchiaio di olio, un pizzico di peperoncino, di aglio in polvere e di sale, riducendola a crema.

Ora non vi resta che impiattare! Per la classica forma della tartare avete bisogno di un coppapasta rotondo. Versateci gli ingredienti precedentemente mescolati e pressate un po’ per far prendere la forma. Accompagnate il tutto dalla salsa alla barbabietola.

tartare vegan crudista

Voi avete già iniziato a mangiare crudo? Quali sono i vostri piatti preferiti?

Annunci

Summer salad

insalatona

Ultimamente mi sembra davvero di non avere tempo per fare nulla… sarà che gli esami si avvicinano, sarà il caldo sempre più estivo che cucinare diventa una prova di coraggio, sarà che tornata da lavoro ho sempre meno voglia di stare sui fornelli che urge qualcosa di veloce e che non necessiti cottura.

Quella di oggi quindi non è una vera e propria ricetta, ma un consiglio per un’insalatona super, ricca e gustosa.

Ingredienti (2 persone):
1/2 cespo di insalata iceberg
1 mela
1 cetriolo
1 pomodoro
3 cucchiai di olive nere
50 gr di anacardi
50 gr di cipolla rossa
1/2 avocado
succo di 1/2 limone

Tagliate a rondelle pomodoro, cetriolo e cipolla rossa. Condite a parte la cipolla con un filo d’olio evo e un pizzico di sale affinché perda un po’ di acidità.

Tagliate a dadini l’avocado e a fettine sottili la mela, irrorateli con del succo di limone per non farli ossidare.

24922487

Tagliate l’insalata, incorporate tutti gli ingredienti e condite!

Guacamole

101 copia

Arriviamo a Roma, per una delle nostre gite toccata e fuga, dopo tre ore di viaggio trascorse dormicchiando (tranne Vale che guidava), chiacchierando con due tedesche che mi hanno contattata su blablacar e mangiandoci i muffin preparati con tanto entusiasmo la sera prima. Siamo talmente stanche ed affamate (i muffin erano giusto una merendina!) che non abbiamo nessuna ispirazione per la cena, ma, vagando per i tanti ortofrutta ancora aperti nonostante siano passate le sette di sera, lo vedo, lì, tra i pomodori e i manghi, che spicca con il suo verde brillante: un allettante avocado! Ogni volta che siamo ospiti dalla nostra amica Elo non riesco mai a esprimere il vero potenziale della cucina vegan – non c’è mai abbastanza tempo per pensare una ricetta, fare la spesa e poi realizzarla – e quindi vorrei stupirla con una cosa semplice, veloce e buona, da spizzicare durante il tempo, che sembrerà non passare mai!, necessario per cuocere la vera cena. I passaggi sono semplicissimi e il risultato è una salsa da gustare con crostini, verdure, patatine… insomma, qualsiasi cosa vi venga in mente! Pronti?

Ingredienti:
1 avocado maturo
1 pomodoro
2 rondelle di cipolla (quella rossa è ancora più buona)
1/2 limone (oppure lime)
sale qb
olio qb

guacamole-ingredienti

Il procedimento è facilissimo, dovete solo avere un po’ di pazienza! Tagliate sia il pomodoro sia la cipolla a dadini piccoli. Private l’avocado della buccia e del seme, riponete la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta (va bene che rimangano dei pezzi più grandi, è quello il buono! Non deve essere liscia e omogenea), unite il succo di mezzo limone, 2 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale, il pomodoro e la cipolla precedentemente tagliati.
Se vi piace il piccante, potete aggiungere del peperoncino o tabasco.

Mescolate il tutto e iniziate a condirci le vostre fettine di pane tostato!

Risultato? Con il guacamole abbiamo fatto colpo e ci siamo anche placate la fame!

Quali sono le vostre ricette veloci ma d’effetto?!

107 copia