Summer salad

insalatona

Ultimamente mi sembra davvero di non avere tempo per fare nulla… sarà che gli esami si avvicinano, sarà il caldo sempre più estivo che cucinare diventa una prova di coraggio, sarà che tornata da lavoro ho sempre meno voglia di stare sui fornelli che urge qualcosa di veloce e che non necessiti cottura.

Quella di oggi quindi non è una vera e propria ricetta, ma un consiglio per un’insalatona super, ricca e gustosa.

Ingredienti (2 persone):
1/2 cespo di insalata iceberg
1 mela
1 cetriolo
1 pomodoro
3 cucchiai di olive nere
50 gr di anacardi
50 gr di cipolla rossa
1/2 avocado
succo di 1/2 limone

Tagliate a rondelle pomodoro, cetriolo e cipolla rossa. Condite a parte la cipolla con un filo d’olio evo e un pizzico di sale affinché perda un po’ di acidità.

Tagliate a dadini l’avocado e a fettine sottili la mela, irrorateli con del succo di limone per non farli ossidare.

24922487

Tagliate l’insalata, incorporate tutti gli ingredienti e condite!

Mojito analcolico al cetriolo

mojito analcolico al cetriolo

Dopo queste giornate piovose, il meteo promette sole e temperature che arriveranno anche a 28°, non male per essere maggio! Aspettando l’estate, Vale si è inventata un drink analcolico al cetriolo dissetante e leggermente speziato.

Per renderlo un “finto mojito” ho aggiunto lime, zucchero di canna e menta. Gli ingredienti per due bicchieri sono:

1 cetriolo
zenzero grattugiato a piacere
1 lime
4 cucchiaini di zucchero di canna
1 pugno di foglioline di menta
cubetti di ghiaccio

Frullate il cetriolo e metà delle foglioline di menta con due bicchieri d’acqua. Passate il liquido in un colino per eliminare la polpa.

Tagliate il lime in 4 spicchi e utilizzatene 2 per ogni bicchiere, aggiungete a ciascuno lo zucchero di canna e qualche foglia di menta. Pestate il tutto con il pestello del mortaio o, se non ce lo avete, semplicemente con un cucchiaio di legno.

mojito analcolico al cetriolo

Riempite i bicchieri di cubetti di ghiaccio, aggiungete le restanti foglie di menta, versate il cetriolo frullato e grattugiate lo zenzero (la quantità è a vostro gusto).

Mescolate bene prima di berlo!

Bruschette: ricetta antispreco!

bruschetta vegan

Quando si cucina capita spesso che avanzi qualcosa, o perché sperimentando una nuova ricetta si abbonda con gli ingredienti o perché, magari, durante la sua preparazione, ci si sazia già con i vari assaggini! Sarebbe un peccato buttare quello che resta, così, con un po’ di creatività e fantasia, nascono le “ricette antispreco”!

Abbiamo utilizzato ciò che rimaneva dal millefoglie di melanzane e, aggiungendo qualche ingrediente in più e improvvisando una salsina al lime, ecco realizzate delle bruschette sane e vegan, da servire durante l’attesa della portata principale.

Per il pane abbiamo optato per quello integrale, profumato e genuino, abbrustolito sulla griglia.

Più che una vera e propria ricetta, questo post vuole essere un invito a non sprecare e uno spunto per reinventarsi dei piatti con gli stessi ingredienti del giorno prima.

bruschette vegan

  • 1° bruschetta: ho tagliato a dadini la melanzana avanzata, l’ho cotta in padella con un filo d’olio evo, una cucchiaiata di emulsione di basilico e qualche fogliolina di origano fresco. L’ho adagiata sopra la fetta di pane abbinandola ai cubetti di pomodoro. Very good!
  • 2° bruschetta: oltre agli avanzi della ricetta precedente, in frigo avevamo cetriolo e lime. Abbiamo escogitato un connubio rinfrescante e aspro, un po’ pungente, ma che contrastato dall’amaro dei semi di sesamo tostati è molto gradevole. Ho sperimentato una crema al lime seguendo un procedimento simile a quello della besciamella. Si versa il latte d’avena (100 ml), un cucchiaio di olio di semi di mais, due cucchiai di amido di mais, succo e scorza grattugiata di un lime e un cucchiaio di aceto di mele, in un pentolino, portando a bollore. Una volta che si è addensata spegnete il fuoco e lasciate raffreddare in frigo. Solo quando sarà completamente fredda passatela al minipimer per ottenere un composto liscio ed omogeneo. Cospargete il pane di questa salsa, cetriolo tagliato a fettine o a spaghetti e qualche semino di sesamo. Et voilà!
  • 3° bruschetta: parte della stessa melanzana della prima bruschetta l’ho ridotta in crema con il minipimer, mentre l’altra l’ho lasciata a cubetti e ho composto la bruschetta. Stesso ingrediente, due consistenze diverse, facilità disarmante!!!

E voi come impiegate i vostri avanzi? Siete creativi in cucina?

 

Spaghetti raw di cetrioli con pomodori e paté di olive nere

spaghetti crudisti di cetriolo

Primi sprazzi di sole, la primavera è arrivata da qualche108 giorno, un tepore ci scalda e ci coccola, facendoci sognare già l’estate. Vale e Micky (il cane attento e vigile della foto!), durante la loro passeggiata mattutina (che poi tanto mattutina non è visto che sono le undici passate!) gironzolano tra i banchetti del mercato, che si svolge quotidianamente di fronte allo stadio comunale di Firenze, lasciandosi ispirare da frutta e ortaggi.

Che mi porteranno oggi da cucinare?!
In stile mistery-box alla masterchef, Vale arriva con una spesa molto minimal che ci vorrebbe Carlo Cracco ad inventarsi qualcosa!!!

Scherzi a parte, gli ingredienti – parecchio estivi – si abbinano anche bene, ma non mi va di fare una semplice insalatina, quindi… spaghetti crudisti!!! Ecco che cosa ho utilizzato.

Ingredienti (1 porzione):
2 cetrioli
3 pomodori piccadilly
50 gr di olive nere
4/5 capperi

Vi bastano pochi minuti per preparare questa ricetta, che può fungere da antipasto, primo (magari aumentate le dosi della verdura in proporzione alla vostra fame!) o contorno.
Private i cetrioli della buccia e con il tagliaverdura a spirale (lo abbiamo usato anche per gli spaghetti di zucchine) create degli spaghetti.

Nel bicchiere del frullatore a immersione mettete le olive (ovviamente denocciolate!) i capperi (li ho usati per dare sapidità) e un filo di olio evo e riducete il tutto a un paté granuloso.

Lavate i pomodori e tagliateli a cubetti.

pomodoro

Ora vi basta adagiare gli spaghetti in una ciotola, aggiungere i pomodori e infine guarnire con il paté di olive. Estivo, fresco e leggero!

spaghetti crudisti di cetriolo