Millefoglie di melanzane con stracchino di riso, pomodori all’origano ed emulsione di basilico

Millefoglie di melanzane vegan

Tra lavoro e studio io e Vale siamo sempre molto impegnate, ultimamente poi, con la primavera che ha finalmente fatto capolino e il sole che riscalda il nostro balcone, abbiamo anche deciso di dedicarci a un piccolo orticello in vaso.
E tra una pianta aromatica e l’altra, che profumeranno ancora di più le nostre ricette, ci è venuta un po’ di fame, avendo a disposizione i minuti contati e volendo testare lo stracchino di riso appena acquistato, abbiamo creato una semplice millefoglie di melanzane, dall’aspetto e il sapore estivo, aromatizzata con basilico e origano freschi.
Una bontà, che potrete presentare in monoporzione e quindi adattissima per l’aperitivo, ma anche come fosse una parmigiana di melanzane fresca (se utilizzate un’unica teglia per comporre gli strati), ovviamente vegan!

Lascio Vale finire di curare le piantine e io mi dirigo in cucina pronta a spadellare! Ecco cosa ci serve. Nella lista degli ingredienti considero che una porzione equivale a due piccole millefoglie (come quelle della foto).

Ingredienti (2 porzioni):
2 melanzane medie
2 pomodori ramati
100 gr di stracchino di riso
1 manciata di basilico
1 manciata di origano fresco
1 cucchiaio di semi di sesamo
olio di semi di mais qb
olio extra vergine di oliva qb
sale qb

ingredienti per millefoglie di melanzane vegan

Lavate melanzane e pomodori. Tagliate le melanzane a rondelle (se volete comporre delle monoporzioni) o a fette verticali (se realizzate un’unica teglia e quindi vi serve una base più ampia) e i pomodori a cubetti. Fate cuocere le melanzane in padella con un po’ di olio di semi, non tanto abbondante da friggerle, ma sufficiente a non farle bruciare e a renderle morbide. Nel frattempo condite la dadolata di pomodori con olio evo, sale e origano e, se vi piace, peperoncino.

Nel bicchiere del minipimer unite la manciata di basilico, un goccio d’acqua e un filo d’olio. Frullate fino ad ottenere un’emulsione e in base alla densità che gradite di più, aggiungete acqua od olio evo e un pizzico di sale.

In una padella antiaderente tostate i semi di sesamo fino a dorarli. Il loro retrogusto amarognolo e la consistenza croccante daranno una marcia in più a questa preparazione semplicissima.

Ora che avete pronti tutti i pezzi non vi resta che assemblare il puzzle!

Adagiate la prima fetta di melanzana, spalmateci un cucchiaio di stracchino di riso seguito da un cucchiaio di dadolata di pomodori, spruzzate l’emulsione di basilico e spargete qualche semino di sesamo. Ripetete questa operazione per il secondo strato. Sul terzo e ultimo strato noi abbiamo omesso lo stracchino di riso, abbondando invece di basilico e sesamo.

Mangiata fredda è buonissima e vi farà fare sicuramente bella figura in caso di cene o aperitivi con gli amici!

Noi ce la gustiamo in terrazzo, baciate dal sole!

millefoglie vegan di melanzane