Crespelle vegan con crema di zucca, asparagi e besciamella

crespelle-vegan

Siete convinti che per fare delle buone crespelle ci vogliano per forza uova e grassi animali? Provate questa ricetta e vi ricrederete! Facile da preparare, buona, meno calorica dell’originale e soprattutto zero colesterolo e cruelty free. Scoprite come l’abbiamo fatta noi e poi divertitevi a inventare ripieni fantasiosi e gustosi.

Ingredienti:
Per le crespelle (5):
150 gr di farina 00
220 ml di latte di soia al naturale
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
80 ml di acqua
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di curcuma

Per il ripieno:
500 gr di zucca
300 gr di punte di asparagi
2/3 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
sale qb
pepe bianco a piacere
olio evo qb
40 gr di semi di zucca tostati

Per la besciamella:
300 ml di latte di avena (o di soia al naturale)
25 gr di maizena
sale qb
pepe qb
noce moscata qb

Per gratinare:
20 gr di pan grattato
3 cucchiai di olio evo
1 gr di aglio in polvere
sale qb

Prima di tutto preparate l’impasto delle crespelle vegan, che dovrà riposare in frigo per almeno una mezz’ora. In una ciotola versate la farina, l’olio, il pizzico di sale e, mescolando per evitare la formazione di grumi, l’acqua e il latte di soia. Infine, se volete donare un colore giallo alle crespelle, potete utilizzare mezzo cucchiaino di curcuma. Mettete da parte e passate al ripieno.

Pulite la zucca e tagliatela a dadini piccoli e regolari. Fate soffriggere un cucchiaio di olio evo con le foglie di salvia e il rametto di rosmarino. Versate la zucca, rosolatela senza bruciacchiarla e aggiungete un bicchiere d’acqua. Quando l’acqua sarà assorbita aggiungete il lievito alimentare e aggiustate di sale. Quando è molto morbida spegnete il fuoco, rimuovete il rametto di rosmarino e le foglie di salvia e frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

crespelle-vegan

Per le punte di asparagi potete utilizzare quelle surgelate. Fate scaldare in una padella due cucchiai di olio evo, aggiungete gli asparagi e bagnate leggermente con un po’ d’acqua, lasciate cuocere le punte finché saranno tenere, salate e pepate a piacere.

Per la besciamella potete seguire il procedimento descritto in questo post

Ora che avete tutti i componenti pronti è ora di procedere alla cottura e all’assemblaggio delle crespelle.

Scaldate una padella antiaderente e versate un mestolo di impasto per ogni crepes, stendetelo sottile e fate dorare da entrambi i lati. Una volta terminato l’impasto provvedete a farcire le vostre crespelle. Spalmate la crema di zucca su ogni crespella, aggiungete gli asparagi e i semi di zucca tritati grossolanamente e arrotolate. Adagiate le crespelle (sembrano un po’ dei cannelloni) su una teglia da forno, ricopritele con la besciamella.

Per la gratinatura mescolate il pan grattato con olio evo, sale e aglio in polvere, spolverizzate la superficie delle crespelle e mettetele in forno a circa 200° in modalità grill finché saranno dorate in superficie.

Sfornate e gustate bollenti o tiepide… Vedrete, fanno un figurone!

Annunci

Vellutata di zucca con funghi misti e zenzero

vellutata di zucca con funghi e zenzero

Dato che oggi è tornata la pioggia e a Firenze si è abbassata la temperatura, ne approfittiamo subito per una ricetta non proprio primaverile, che ci scalda un po’. Avendo in freezer della zucca congelata tempo fa, abbiamo preparato questa vellutata buona anche se mangiata tiepida. Per darle un tocco in più abbiamo aggiunto dei funghi misti (champignon, porcini, pleurotus), salvia e una grattatina di zenzero.

Ingredienti (2 porzioni):
450 gr di zucca
50 gr di porro
100 gr di funghi misti
4/5 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d’aglio
olio evo qb

Fate soffriggere due cucchiai di olio evo con il porro, nel frattempo tagliate la zucca a dadini. Quando il porro si è intenerito aggiungete la zucca, le foglie di salvia, il rametto di rosmarino e due bicchieri d’acqua. Lasciate cuocere finché l’acqua si asciughi, avendo cura che la zucca non bruci o si attacchi sul fondo e aggiungete altra acqua se necessaria (se avete a disposizione del brodo vegetale è ancora meglio!).

Quando la zucca è diventata morbidissima (dovete far sì che non si asciughi tutto il liquido di cottura) aggiustate di sale, togliete il rametto di rosmarino e frullate il tutto con il minipimer.

Scaldate in una padella due cucchiai di olio evo e uno spicchio d’aglio, aggiungete i funghi tagliati a fettine e lasciate cuocere a fuoco vivace, finché i funghi risultano dorati e inteneriti. Potete sfumarli con del vino rosso per dargli un sapore più deciso.

vellutata di zucca con funghi e zenzero

Versate la vellutata in due ciotole, uniteci i funghi e infine grattugiate una radice di zenzero (la quantità va in base al vostro gusto). Condite con un filo di olio evo a crudo e buon appetito!

Per completare il tutto potete accompagnare questa vellutata di zucca a dei crostini abbrustoliti.